I peperoni arrosto pugliesi sono un tipico antipasto, servito soprattutto nel periodo estivo o utilizzato per condire le “friselle salentine“.
Sono considerati antipasti poveri per via della loro origine, ossia contadina, anche se al giorno d’oggi è un piatto servito nei migliori ristoranti pugliesi.

INGREDIENTI:
Peperoni;
Olio Extravergine di Oliva;
Aglio;
Foglie di menta;
Sale.

PROCEDIMENTO:
Lavate i peperoni e riponeteli in forno a 200°C per 40 minuti, girandoli spesso per far abbrustolire bene la pelle.
Una volta cotti, trasferiteli in una busta di quelle che su usano per conservare i cibi congelati e metteteli da parte per 60 minuti.
Questo procedimento favorirà l’eliminazione della pelle, che risulterebbe difficilmente digeribile.
Tagliate poi i peperoni a striscioline, eliminando i semi interni; ponetele in un piatto e condite con olio, aglio, foglie di menta e sale.

Il piatto si serve freddo, come contorno ad un secondo ma soprattutto come antipasto su crostini di pane.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Per saperne di più