Irene D’onghia, biografia

Irene D’onghia, nasce ad Acquaviva delle Fonti il 29 settembre 1999 e risiede a Cassano delle Murge.

Studentessa presso il liceo artistico G.De Nittis –P. Pascali della Città Metropolitana di Bari, è una cultrice ed appassionata dell’arte in tutte le sue forme.
Il suo spiccato interesse per la musica, il fumetto, la pittura ed i romanzi fantasy od epici convergono verso un’espressione artistica che ne ritrae un’originalità che caratterizza i suoi elaborati.

La sua dote artistica, ancora giovane, è soggetta ad una maturazione che, nel tempo – come potremmo osservare dalle sue opere – si fa via via più evidente: vengono abbandonati i connotati tipici del comix a favore di un’espressione “fresca” che correli sia lo stile ritrattistico che quello fumettistico.
La sua maturazione espressiva è data anche dagli studi liceali ed accademici che sta attualmente conseguendo.
Tra le sue collaborazioni, importante è quella che l’ha vista coinvolta nell’illustrazione del libro dello scrittore e studioso di folklore Mario Contino, “Il Diavolo e la Stregoneria in Puglia” edito da Artebaria Edizioni S.r.l.; un’ulteriore pubblicazione sarà editata nei prossimi mesi dalla C.E “Centro Tipografico Livornese”, sulla rivista “Liburni – Arte e Cultura”.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Per saperne di più