Laureata summa cum laude in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, ha conseguito un Dottorato di ricerca internazionale in Storia, Storia dell’Arte e Archeologia, presso l’Université Libre de Bruxelles, ULB, in co-direzione con l’EPHE di Parigi.
A seguito di un Master Post-Laurea in Management dei Beni Culturali a Palazzo Spinelli di Firenze, ha maturato una pluriennale esperienza professionale nel campo della Valorizzazione e della didattica del Patrimonio Culturale.
Dal 2015 al 2017 ha preso parte al progetto di ricerca multidisciplinare Rubi antiqua presso il dipartimento ANHIMA del CNRS di Parigi, in qualità di ricercatrice.
Attualmente svolge attività di ricerca e consulenza scientifica nel campo dell’Exhibition Management e della Valorizzazione dei Beni Culturali.
È infine guida turistica abilitata della Regione Puglia in lingua inglese e francese.

PUBBLICAZIONI

In preparazione:
• C. BATTISTA, L’Exultet della Bibliothèque Nationale de Paris (Nouv. Acq. Paris. Lat. 710). Un anello mancante nella parabola evolutiva della beneventana cassinese.
• C. BATTISTA, Per una fenomenologia degli Exultet in Italia meridionale.
In corso di stampa:
• C. BATTISTA, G. CALDAROLA, “La Casa Museo Jatta di Ruvo Puglia: genesi e
fortuna di un modello museografico”, in atti del convegno internazionale Rubiantiqua: du Collectionnisme à l’Archéologie, Ruvo di Puglia et l’Europe, Paris INHA, 16- 17 novembre 2017, in Bibliotheca archaeologica, Edipuglia (2020).
Poster:
• C. BATTISTA, D. VENTRELLI, “La Guerra, La Memoria e la Gloria dei Guerrieri di Rubi”, in Convegno Internazionale: l’Archéologie funéraire en Italie du Sud (fin Vie-début IIe S. AV. J.-C.). Rencontre exploratoire franco-italienne à l’attention des Jeunes chercheurs, INHA, Paris, 24-25 marzo 2017.

Carmela Battista


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Per saperne di più