Bosco e Paludi di Rauccio

Il Parco naturale regionale ”Bosco e Paludi di Rauccio” si estende per circa 1600 ettari a nord di Lecce.
Il Bosco di Rauccio, di circa 18 Ha, costituisce uno degli ultimi lembi dell’antica foresta di lecceta (Quercus ilex) che comprendeva tutta la fascia costiera che dal confine con la provincia di Brindisi arrivava ad Otranto.

Nell’area del Parco è presente la ‘Masseria di Rauccio’ complesso fortificato; dall’omonimo bosco. Il complesso si sviluppa su due piani collegati tra loro da una scala scenografica esterna.

Il Parco è costituito da diverse zone:
la Specchia della Milogna;
Il Bacino Idume.

Queste zone umide sono di grande importanza naturalistica anche perché poste sulle rotte migratorie dell’avifauna acquatica.

La restante parte del territorio è occupata da canneti, da lembi di macchia mediterranea e di gariga e da ampie aree agricole. 

Il tratto di costa è costituito dal un litorale sabbioso con presenza di dune, coperte dalla tipica vegetazione adatta a vivere su di esse.

Nel Parco di Rauccio sono presenti, tra anfibi, rettili, uccelli e mammiferi, circa 180 specie di cui alcune minacciate o in pericolo di estinzione.

Un parco naturale tra i più belli di Puglia


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Per saperne di più