Un fantasma nel castello di Oria (BR)

Da molti anni mi occupo di folklore, e soprattutto di quello relativo alla Puglia, solo di recente ho però scoperto la leggenda del fantasma del castello di Oria (BR)

Oria è una graziosa cittadina in provincia di Brindisi, nel Salento, nota per il Santuario dedicato ai Santi Medici Cosma e Damiano. Questo luogo di culto attira pellegrini da tutta la Puglia, e del resto i pugliesi sono un popolo molto legato alle proprie origini cristiane

Questa che di seguito narrerò è invece una leggenda relativa al castello del paese, che come ogni maniero che si rispetti, ospiterebbe il suo triste fantasma.
Si tratterebbe dello spettro di Bianca Guiscardi, donna molto bella ed attraente, che certamente destava le invidie soprattutto delle altre donne, che temevano di apparire meno graziose in sua presenza.

Purtroppo, come spesso citano le leggende pugliesi, un nobiluomo del posto si invaghì della ragazza, sviluppando una vera e propria ossessione. Nonostante i numerosi e chiari rifiuti da parte della donna, l’uomo non fu incline a desistere dai suoi loschi intenti e decise che l’avrebbe avuta a costo di ricorrere alla forza.
L’orco, poiché tale si dimostrò, radunò un manipolo di delinquenti senza scrupoli e tese una trappola a Bianca con l’intento di abusare di lei. Le donna cercò riparo nel maniero, e vedendosi ormai priva di vie d’uscita, decise di pugnalarsi a morte pur di preservare il suo onore.

Da quel momento, secondo la leggenda popolare, il fantasma di una donna bellissima farebbe capolino all’interno del maniero, dall’aspetto elegante ma molto triste, accompagnata da un atmosfera gelida e da un leggero lamento.

Mario Contino


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Per saperne di più