Il fantasma di Angelica nel castello De Falconibus (Pulsano – TA)

Il giorno 15 Maggio 2013 mi recai nel grazioso comune di Pulsano, in provincia di Taranto, per indagare su una delle leggende più affascinanti di Puglia: Il fantasma del castello De Falconibus.
Lo spettro apparirebbe come una donna giovane, evanescente, vestita di bianco e con i capelli biondi.
Si lascerebbe osservare per pochi secondi per poi sparire nel nulla.

La dama mezzo busto

Angelica, alla quale si attribuisce l’identità dello spettro, sarebbe stata l’unica figlia di Renzo De Falconibus, l’antico signore del posto morto in battaglia nel 1326.
La battaglia nella quale Renzo perse la vita fu tanto sanguinosa che la zona costiera sulla quale si disputò viene tutt’oggi ricordata come “Terra rossa”, in ricordo del sangue versato.

Sua figlia Angelica, ai tempi appena diciottenne, rimasta ormai orfana e priva di protezione paterna, venne barbaramente giustiziata.
Il suo corpo venne gettato nella torre del castello, la sua testa non fu rinvenuta.
Alcuni testimoni avrebbero riferito di strani pianti udibili durante le notti di luna piena, altri di aver visto la sua figura evanescente muoversi furtiva sul terrazzo del castello.
Ad ogni modo le testimonianze si sarebbero susseguite numerosissime nel corso degli anni alimentando la stessa leggenda.

In cerca del fantasma di Pulsano

Recatomi quindi all’interno del maniero, armato di tutta l’attrezzatura utile ad effettuare questo genere di ricerca, effettuai scrupolosi rilevamenti senza però riscontrare alcun tipo di anomalia paranormale.
Nulla che potesse confermare la reale esistenza del fantasma di Angelica all’interno del castello di Pulsano.
Posso affermare di aver rilevato strani campi elettromagnetici, ma sicuramente ciò e ben poca cosa e non mi lascia la libertà di affermare che all’interno del maniero si siano verificati eventi paranormali, non durante l’arco temporale nel quale ho operato.
Tale mancanza di riscontro non vuole né potrebbe escludere che la presenza di Angelica possa manifestarsi di tanto in tanto, per motivi ad oggi ignoti.

Un castello da visitare

Valutando l’enorme mole di testimonianze e leggende in merito al fantasma del castello De Falconibus di Pulsano, non posso che consigliarvi di visitare questo luogo con curiosità, attenzione e spirito d’avventura.
Il mio consiglio è quello di recarvi a Pulsano durante le chiare notti autunnali e di appostarvi esternamente al castello, osservando scrupolosamente il terrazzo dello stesso.
Il fantasma di Angelica, infatti, è noto anche come “la dama a mezzo busto”, ciò è dovuto al fatto che spesso sarebbe stato visto muoversi sopra il terrazzo, con la parte inferiore del busto nascosta dal parapetto, ergo invisibile ai testimoni.

Mario Contino


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Per saperne di più