Cos’è e come funziona Twitter?

La risposta sembra essere scontata, eppure sono pochi gli utenti che conoscono realmente questo social network, ancora meno sono coloro che riescono a sfruttarne a pieno le potenzialità
Si tratta di un luogo virtuale, come ogni social network del resto, sul quale poter condividere un messaggio, un pensiero, chiamato “tweet“, dalla lunghezza massima di 280 caratteri alfanumerici.
In pratica non un luogo nel quale poter scrivere lunghi papiri ma messaggi diretti, semplici, comprensibili.
Ovviamente è anche possibile allegare un’immagine e ciò facilita molto chi opera a livello professionale su questo social network, in seguito spiegherò meglio il perché, ma in linea di massima l’immagine può esprimere concettualmente ciò che non è possibile fare a livello testuale.
Nel testo è possibile aggiungere gli ormai famosi hashtag e menzionare qualcuno (@mention).

Cosa si intende per tweet?
A differenza di ciò che comunemente si pensa, questo social offre diverse possibilità di aggiornamento del proprio profilo utente, diverse tipologie di tweet:

  • Si può menzionare qualcuno, un altro utente del social network,
  • Si può rispondere come reazione al tweet di qualcun’altro,
  • Si possono condividere i tweet di un’altro utente (retweet)
  • Si può sponsorizzare un Tweet, tramite operazione di promozione ADS.
  • Si può semplicemente condividere un proprio messaggio, per varie finalità.

A differenza di altri social network, come Instagram ad esempio, pur rimanendo un dato da tener presente al fine della crescita del profilo, il numero dei follower (utenti che ti seguono) non è poi così importante.
Ciò che conta realmente è la capacità di creare contenuti coinvolgenti, che possano essere retweetati, in pratica contenuti virali.
Non esistono account business per le attività professionali, a differenza di quanto invece è possibile ottenere su Facebook, su Tweetter i profili sono tutti uguali ed hanno medesime possibilità, sta agli utenti sfruttare a pieno il potenziale di questo social.
Fare web marketing su Twitter non è semplice, occorrono competenze e dedizione:

  • Mantenere il tuo profilo sempre aggiornato e ricco di contenuti di qualità,
  • Interagire con gli utenti,
  • Valutare le critiche ed applicare le giuste strategie per rispondere agli attacchi, magari mirati, dei competitor,

Questi ed altri punti possono essere gestiti, in maniera ottimale, da agenzie specializzate nella gestione e nello sviluppo delle pagine sociali, come la Mcommunication di Mario Contino.

Ricordate che come su tutti i social network, ed anche su portali che propongono la possibilità di lasciare commenti o recensioni inerenti ad un’azienda o ad un determinato prodotto/servizio, la legge punisce chi commenta in maniera offensiva o chi dichiara il falso in un ottica di concorrenza sleale.
Sempre di più sono le cause incentrate su tali problematiche, alle quali danno un apporto significativo le agenzie investigative, che da qualche anno sono maggiormente impegnate in indagini atte a reperire le prove della concorrenza sleale. Ad esempio, e chiudo qui questo articolo, la “IURIS INVESTIGAZIONI” è tra le agenzie che si occupano in maniera professionale di indagini inerenti all’illecito segnalato.

Usare Twitter è indispensabile per la crescita aziendale?
Solo se in un ottica più ampia, che prevede una pianificazione strategica dell’utilizzo di tutti i principali social network.

Mario Contino

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Per saperne di più